Centro sanitario comunitario

Un Checkpoint è un centro sanitario per gay e uomini che fanno sesso con altri uomini (MSM). I Checkpoint di Losanna e Zurigo assistono anche le persone transgender e i/le loro partner.

Transgender e HIV+

Un’infezione da HIV e una terapia antiretrovirale possono avere effetti fisici notevoli. Le persone transgender sieropositive devono tenere conto di diversi aspetti, ad esempio se si segue una terapia antiretrovirale contemporaneamente all’assunzione di ormoni.

Terapia ormonale e interventi chirurgici

Il fatto di essere solo sieropositivi non comporta la rinuncia a una terapia ormonale o a un intervento chirurgico, indipendentemente dallo stadio dell’infezione.

Terapia antiretrovirale e ormoni

Attualmente le interazioni fra un trattamento antiretrovirale (TAR) e una terapia ormonale sono ancora poco note, in particolare per gli uomini transgender che assumono testosterone. Si sa tuttavia che i farmaci antiretrovirali possono influire sul tasso ormonale, soprattutto per quanto riguarda gli estrogeni.

Alcune terapie provocano un calo del tasso ormonale, altre hanno invece l’effetto contrario. Conviene pertanto far controllare regolarmente il tasso ormonale! Se in combinazione con una TAR si verifica un cambiamento, chiedi al tuo medico se la terapia ormonale deve essere modificata (aumento o riduzione del dosaggio o della frequenza di somministrazione) o se è necessario modificare il trattamento antiretrovirale.

Se per un motivo o per l’altro interrompi un trattamento antiretrovirale o non assumi i farmaci regolarmente tieni presente che il tuo tasso ormonale può risultare molto elevato. Un tasso ormonale elevato può causare gravi complicazioni cardiovascolari (infarto, trombosi) o un’embolia polmonare. È pertanto molto importante che il tuo medico sia informato su quali ormoni prendi e in che quantità (anche su quelli assunti senza ricetta medica).

Per saperne di più

HIV+